Vendemmia all’imbrunire e L’uva chiama a raccolta

Vendemmia, Enogastronomia, Musica live.

Due date da non perdere nella Valle del Savuto presso L’azienda Antiche Vigne di Pironti Gianfranco.

2️⃣5️⃣ Settembre “VENDEMMIA ALL’IMBRUNIRE”. ritrovo presso l’azienda alle ore 16.00, briefing spostamento nel vigneto ed inizio raccolta. fasi e procedure di vinificazione, procedure di pigiatura con il metodo tradizionale, degustazione vini, gastronomia con i prodotti della terra musica live chitarra voce Angelica Perri e Luigi Vizza

3️⃣Ottobre “L’UVA CHIAMA A RACCOLTA”. Ritrovo presso l’azienda alle ore 9.30 briefing spostamento nel vigneto ed inizio raccolta. Fasi e procedure di vinificazione, procedure di pigiatura con il metodo tradizionale, degustazione vini, gastronomia con i prodotti della terra musica live Angelica Perrie Luigi Vizza.

Due giornate, due momenti di raccolta🍇 diverse emozioni…. vi aspettiamo nella Valle del Savuto, territorio accogliente ed autentico

Obbligo di prenotazione!!!! numero limitato

per info

Bruno 340/7407997

Apericena Giapponese

Evento organizzato da Destinazione Savuto

Quota di partecipazione 20€

REGISTRATI ALL’ EVENTO

Programma

– Visita in cantina Antiche Vigne

– Degustazione guidata di: Terre di Ginestre, Gida, Savuto Classico

– Analisi sensoriale di tre tipi di mieli Apricus: Acacia, Millefiori, Castagno

– Apericena con Box di Aiko

Menu Apericena

-2 tipi di Tenmusu: Polpette di riso con gamberi in tempra e polpo in tempra

-Shumai: Ravioli di maiale e gamberi

-Harusame salad: Spaghetti di soia, uova, verdure, semi di sesamo e miele

-Potesala: Crema di patate con pancetta croccante

-Yakiniku: Fette di maiale grigliate con salsa con vino savuto classico, miele, zenzero

-Mabò Nasu: Melanzane piccante con miele e zenzero

-Pomodorini marinati al miele

-Korokke: Crocchetta di patate al curry con maiale e verdure

-Kimpira; Zucchini al sesamo saltati in padella

Per informazioni e prenotazioni

Antiche Vigne 320 819 4246

Apricus 3343745679

Localita

Antiche Vigne

Contrada Vallelonga | 87050 | Marzi (CS)

87054 Rogliano

Visualizza Mappa

Al fine di ridurre i rischi di contagio da Covid-19, vi chiediamo di leggere attentamente le informazioni riportate di seguito.

REGISTRATI ALL’ EVENTO

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

Savuto sotto le stelle

Registrati all’evento

Serata di degustazione vini Savuto DOC con prodotti tipici locali e osservazione guidata delle stelle

PROGRAMMA:

1) Percorso guidato nell’azienda Antiche Vigne di Gianfranco Pironti con promenade, visita alla Cantina e degustazione di tre vini della DOC Savuto: bianco Ginestre, rosato Gida, rosso Savuto Classico. (dalle 18:00 – 19:30)*

2) AperitiVino a base di prodotti tipici locali (dalle 20:00 alle 22:00)*

3) Osservazione astronomica a cura di Angelo Mendicelli del gruppo GAM – Gruppo Astrofili Menkalinan (dalle 22:00 in poi)*

Non prendete altri appuntamenti per l’8 agosto, perché presso il teatro all’aperto alle spalle di Palazzo Ricciulli (in dialetto Ortu d’Abate) vi faremo vivere una serata che difficilmente dimenticherete. Prodotti tipici, miti sugli astri, leggende e molto altro ancora, sotto l’attenta guida dello staff di Destinazione Savuto e dei divulgatori del gruppo astrofili Menkalinan (GAM) che intraprenderanno un vero e proprio viaggio alla scoperta dell’universo.

Ubriacatevi di stelle!

«Di vino, di poesia o di virtù: come vi pare. Ma ubriacatevi!» scriveva Baudelaire.

Poi il cielo stellato. Il capogiro, le vertigini nel volgere lo sguardo alla volta celeste. È un attimo di pace e di smarrimento. Barcollare senza ricordare la via di casa, e sentirsi improvvisamente piccoli e impotenti. Le guance rubizze, gli occhi che stentano ancora a credere. Le stelle in fondo non sono altro che desideri che attendono di essere sognati; – le vedete? Avete mai provato questo tuffo al cuore? C’è qualcosa di infinito lassù e noi vogliamo farveloscoprire. 

Al fine di ridurre i rischi di contagio da Covid-19, saranno tenuti rigidi protocolli in base alla normativa vigente.

*quote di partecipazione all’interno del modulo di registrazione

Registrati all’evento da QUI

Luogo dell’evento : Palazzo Ricciulli 109 ,Via Duomo  87054 Rogliano

Registrazione gratuita, attivitá a pagamento*

Il ricavato verrà destinato ad iniziative di promozione del territorio.

Per contattare l’organizzazione:

Destinazione Savuto  335 422915

marketing@focusrogliano.it

Savuto Outdoor Experience 2021

È il momento di divertirsi ed apprendere in sicurezza.

Col patrocinio del Comune di Rogliano riproponiamo “Savuto outdoor experience” dal 12 al 23 luglio 2021 dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:30.

Nell’ottica dell’outdoor education, un sistema integrato di attività di coinvolgimento sul piano fisico, cognitivo, emozionale nel contesto di un ambiente naturale che stimola la creatività, la dimensione affettiva ed emotiva, attraverso occasioni di discussione di tipo partecipativo, proponiamo attività come:

  • Attività di trekking urbano
  • Attività di trekking in natura
  • Orienteering
  • Laboratori didattici (sapone, tintura delle stoffe, apicoltura, biodiversità animale e vegetale, arte e creatività, orto in cassetta, dall’uva al vino).

Il campo estivo è destinato a bambini e ragazzi dai 7 ai 14 anni, accoglieremo i ragazzi in ordine di iscrizione fino al numero massimo di 30. Il modulo di iscrizione scaricabile da QUI va compilato in tutte le parti e inviato all’ indirizzo anir2017@libero.it entro il 10 Luglio 2021.

Per info 3407407997.

Vi aspettiamo!

Il Sentiero dei tre Ponti

Avete presente quei posti dove il tempo sembra magicamente fermarsi? Quei luoghi in cui natura e arte si mescolano così bene da generare quel senso di vertigine nell’anima? Meraviglia, libertà, cammino, zaino in spalla e scarpe da trekking. Ecco, se queste sono alcune delle emozioni di cui siete alla ricerca allora non vi resta che seguirci alla scoperta dei Tre ponti: Tavolaria (1592), Ponte delle Fratte (1594), Ponte di Annibale o Sant’Angelo (II sec. a.C.).

Il percorso, che si snoda per circa 20 Km nel paesaggio incontaminato della Valle del Savuto, prevede l’attraversamento di alcuni guadi nel fiume e il passaggio di un ponte Tibetano. – Cosa state aspettando? Prenotate subito un posto per tuffarvi nella quiete dei boschi, fra sentieri guidati e la frescura delle cascate, fra il cinguettio degli uccelli e il profumo dei fiori di Lillà.

Non basta?

Vi intratterremo con storie e leggende, curiosità e aneddoti lungo l’intero arco della giornata.

Vi guideremo laddove la natura è pittrice, la storia è pietra che resiste, i ponti non sono mezzi ma fini per superarsi.

Vi faremo sentire l’accoglienza di persone autentiche, esperte e attente ai bisogni di ogni escursionista.

Vi regaleremo «tempo» da ricordare.

Siete ancora scettici? Non vi resta che provare: tutto comincia con un piccolo passo.

Io non parlerò, non penserò più a nulla:

ma l’amore infinito mi salirà nell’anima,

e me ne andrò lontano, molto lontano come uno zingaro,

nella Natura, lieto come con una donna.

(Arthur Rimbaud, Sensazione)

  • Partenza

Ore 8.00 ritrovo a Rogliano, nel parcheggio del teatro all’aperto dietro Palazzo Ricciulli – in caso di problemi e necessità di supporto contattare il 3407407997

(Non ci trovi? Per indicazioni stradali clicca qui: https://maps.app.goo.gl/dqE5VuLrRARABzU98)

  • Distanza e difficoltà

Lunghezza del percorso: circa 20 km

Tempo di percorrenza: circa 7 ore

Dislivello in negativo: 400 mt

Dislivello in positivo: 100mt

Difficoltà: “EE-escursionistico per esperti”

  • Abbigliamento adatto

– Scarpe da trekking;

– Pantaloni lunghi comodi;

– Maglietta traspirante

  • Cosa portare nello zaino

– Bottiglia di acqua da 1 litro e mezzo;

– Ricambio abiti;

– Cappellino;

– K-way;

– Felpa leggera;

– Colazione al sacco;

*Si consiglia di portare un paio di scarpe tipo da mare per l’attraversamento del fiume.

PRENOTARSI ENTRO E NON OLTRE MERCOLEDÌ 9 GIUGNO 2021

Al fine di ridurre i rischi di contagio da Covid-19, vi chiediamo di leggere attentamente informazioni riportate di seguito.

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

1. PRENOTAZIONE

La prenotazione sarà effettuata obbligatoriamente in modalità online (salvo casi di manifesta impossibilità).

2. EQUIPAGGIAMENTO TECNICO OPPORTUNO PER L’ESCURSIONE

Ciascun partecipante deve presentarsi all’escursione inderogabilmente munito di:

– Abbigliamento e attrezzatura tecnica idonea all’escursione (vestiario adeguato all’uscita e alle condizioni climatiche, scarpe da trekking a suola rigida, zaino, borraccia, giacca antipioggia, occhiali da sole, repellente per insetti, crema solare, fazzoletti di carta, bastoncini da escursione, etc.)

– Pranzo al sacco e snack energetici

– Acqua secondo necessità, e condizioni climatiche.

– DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE (DPI) o n. 3 mascherine chirurgiche con marchio CE (possibilmente non la usa e getta ma quelle riutilizzabili) minimo 150 ml di gel disinfettante a norma CE non autoprodotto o sacchetto per lo smaltimento dei DPI usati.

3. COMPORTAMENTO

INDICAZIONI DELLA GUIDA: Il partecipante dovrà attenersi strettamente a tutte le indicazioni che verranno comunicate dalla guida per tutta la durata dell’escursione. Far presente alla guida immediatamente se ci sono componenti del gruppo che non rispettano tutte le indicazioni date. In quel caso la guida può richiedere alla persona di lasciare il gruppo restituendo la quota e dichiarando davanti a testimoni che non è più sotto la propria responsabilità.

CAR SHARING: E’ sconsigliata la condivisione di auto per giungere al punto di ritrovo dell’escursione, tranne nel caso di coppie o conviventi. In caso di impossibilità, in macchina troveranno posto solo due persone con mascherina indossata poste sulla diagonale (guidatore e posto posteriore destro). Una volta scesi dall’auto rispettare il distanziamento con le altre persone di almeno 2 m, seguendo le eventuali indicazioni suppletive della guida sul come disporsi nell’attesa della registrazione.

REGISTRAZIONE PRESENTI e CONTROLLO DOTAZIONI: La guida chiamerà uno per uno i partecipanti, che muniti di tutti i DPI richiesti dovranno firmare il regolamento con la propria penna. In questa occasione la guida effettuerà il consueto controllo delle attrezzature e dei dispositivi sanitari, misurando la febbre a ciascuno (facoltativo in base alle linee guida regionale).

MASCHERINA: La mascherina VA indossata nei momenti di arrivo, accoglienza, briefing, durante le soste e al momento di incrocio sul sentiero con altre persone anche non appartenenti al proprio gruppo, nonché qualora si debba tossire o starnutire. La mascherina NON VA indossata invece durante il cammino, qualora ben distanziati di almeno 2 metri: deve essere tenuta sempre immediatamente a portata di mano (sotto il mento, in tasca…). Si indossa e si rimuove secondo le consuete indicazioni ministeriali.

MANI: Le mani vanno disinfettate molto spesso con il disinfettante a norma. L’uso dei guanti non è necessario durante l’escursione, ma è obbligatorio avere con sé i guanti come richiesto per situazioni di emergenza. Una volta tolti e ben smaltiti occorre disinfettare nuovamente le mani. I guanti si indossano e si rimuovono secondo le consuete indicazioni ministeriali, riassunte nel manuale sanitario allegato. Evitare di toccarsi occhi, naso, bocca con o senza DPI.

SMALTIMENTO DPI: Durante l’escursione ogni partecipante dovrà essere dotato di un doppio sacchetto di plastica per riporre i DPI usati e potenzialmente infetti.

DISTANZIAMENTO: E’ obbligatorio mantenere una distanza di sicurezza di almeno 2 metri con ogni altra persona, ad eccezione fatta per i conviventi. Tale distanza minima va tenuta durante ogni momento dell’escursione, in sosta e in movimento. E’ possibile richiederla direttamente con gentilezza a chi si avvicini troppo.

INDUMENTI: Ogni partecipante dovrà essere dotato di un doppio sacchetto di plastica per riporre gli indumenti sudati, che non potranno essere messi ad asciugare all’aria aperta, bensì vanno riposti in una busta ermetica e messi nello zaino. E’ espressamente vietato lo scambio di indumenti per qualunque motivo, sia puliti che usati.

OGGETTI. E’ assolutamente vietato lo scambio anche momentaneo di oggetti personali: Non passarsi bastoncini da trekking, borracce, cibi, burro cacao, creme, occhiali e qualunque oggetto personale o reperiti in natura.

SEGNALE DI PERICOLO / AIUTO: Verrà concordato con la guida; il gruppo si arresterà adeguatamente distanziato per dare opportunità alla guida di intervenire secondo quanto consentito dalle norme.

SOSTA PRANZO: Nella pausa pranzo i partecipanti dovranno disporsi a distanze anche maggiori di 2m esclusi i nuclei familiari e/o congiunti. Qualora la guida dovesse avvicinarsi a qualcuno dei clienti entrambi dovranno indossare nuovamente la mascherina.

FINE DELL’ESCURSIONE: Assumere la disposizione dell’accoglienza iniziale:

1. Evitare la classica foto di gruppo troppo vicini

2. Evitare assembramenti nel luogo dove sono parcheggiate le auto

A CASA. Una volta rientrati smaltire correttamente nell’indifferenziata della propria abitazione i dispositivi usa e getta utilizzati.

VADEMECUM PER L’ESCURSIONISTA

NON PUOI PARTECIPARE ALL’ESCURSIONE SE:

– Accusi sintomi influenzali come dolori diffusi, febbre, raffreddore, tosse

– Hai avuto contatti con persone affette da Covid-19 nei 15 giorni precedenti l’escursione

– Non hai tutti i dispositivi di protezione individuali

PUOI PARTECIPARE ALL’ESCURSIONE SE:

1. Hai preso visione del suddetto REGOLAMENTO

2. Hai compilato e sottoscritto l’autodichiarazione e l’informativa sulla privacy

3. Hai tutti i dispositivi di protezione individuale richiesti

– Mascherina chirurgica con marchio CE (se possibile anche quelle riutilizzabili)

– Guanti monouso

– Gel disinfettante (NO FAI DA TE)

– Sacchetto per gli indumenti sudati e per i DPI usati

4. Mantieni SEMPRE la distanza minima di sicurezza di 2 metri dagli altri partecipanti

5. SEGUI LE INDICAZIONI DELLA GUIDA IN OGNI MOMENTO

6. USI CORRETTAMENTE LA MASCHERINA. Sempre a portata di mano (in tasca o sotto il mento); la indossi solo se devi starnutire o tossire, se incontri altri escursionisti, nelle soste, se devi avvicinarti alla guida.

7. IGIENIZZI molto spesso le mani

8. Durante la pausa pranzo mantieni sempre la distanza di sicurezza a meno che tu non sia in compagnia di tuoi congiunti o familiari

9. Se hai bisogno della guida indossa la mascherina e richiedi la sua attenzione

10. Non offrire cibi, bevande, oggetti personali, agli altri partecipanti.

11. Evitare foto di gruppo tutti vicini

12. Hai versato la quota di partecipazione prevista

* Le procedure antiCovid-19 possono subire variazioni in base a eventuali prossime disposizioni regionali o ministeriali.

Quota di partecipazione €15.00

L’uva chiama a raccolta all’imbrunire

Sabato 3️⃣ Ottobre a partire dalle 1️⃣6️⃣:0️⃣0️⃣.

La vendemmia🍇 nel Savuto è Tradizione, folclore, convivialità….insomma un appuntamento da non perdere.

la raccolta del frutto🍇 prelibato lavorato dalle mani🖐 sapienti dei vignaioli, il processo di vinificazione spiegato da esperti, la storia della vite, dell’uva e del vino🍷, la cena conviviale con i prodotti della terra🥗🥘e i suoni della vendemmia….un mix di sapori ed esperienze, addolciti dalla voce sublime dell’artista Valentina Volpentesta 🎤🎸

Vi aspettiamo nella Valle del Savuto C/O l’Azienda antiche Vigne di Gianfranco Pironti

Durante l’evento seguiremo il protocollo di sicurezza anticontagio Covid 19

per info e prenotazioni

Bruno 3407407997

Il sentiero dei tre Ponti

Escursione di carattere naturalistico, storico e archeologico lungo il fiume Savuto alla volta dei 3 ponti – Tavolaria edificato nel 1592, Ponte delle Fratte edificato nel 1954, Ponte di Annibale o S.Angelo del II sec. a.C.

Il percorso di cica 17 Km prevede l’attraversamento di alcuni guadi nel fiume e il passaggio lungo il ponte Tibetano.

.L’area naturale della Valle del Savuto è un cuore di emozioni antiche racchiuse da una vegetazione splendidamente insolente. La natura mediterranea, tra boschi e squarci di cascate, numerosi fiumi e borghi antichi, disegna una valle incontaminata.

A dare il nome e identità a un territorio forte, tortuoso a tratti dolce e piano con percorsi sempre diversi e di una bellezza rilassata e potente insieme è il fiume Savuto, conosciuto anticamente dai greci con il nome di Ocynarus e chiamato dai romani Sabbatus.

Vi racconteremo di storie, legende, miti e culti eroici.

Vi accompagneremo in luoghi, borghi e ambienti di bellezza inaspettata.

Vi faremo vivere esperienze ed emozioni indimenticabili.

Vi faremo sentire l’accoglienza di persone autentiche.

ore 8.00 ritrovo Rogliano parcheggio gradinata Palazzo Ricciulli –

Lunghezza del percorso circa 17 km

Tempo di percorrenza circa 7 ore

Dislivello in negativo 400 mt

Dislivello in positivo 100mt

Difficoltà “EE- escursionistico per esperti”

Abbigliamento:

– Scarpe da trekking

– Pantaloni lunghi comodi

– Maglietta traspirante

Nello zaino:

– Bottiglia di acqua da 1 litro e mezzo

– Ricambio abiti

– Cappellino

– K-way

– Felpa leggera

consigliamo di portare un paio di scarpe tipo da mare per l’attraversamento del fiume

colazione a sacco

è obbligatorio prenotarsi – costo € 15.00

REGOLAMENTO di ESCURSIONE COVID-19

Al fine di ridurre i rischi di contagio da Covid-19 ma continuare a vivere e condividere le bellezze della natura in sicurezza, ti chiediamo di leggere attentamente le seguenti informazioni che ti spiegano cosa devi avere e come devi comportarti per partecipare alle escursioni.

1. PRENOTAZIONE

La prenotazione sarà effettuata obbligatoriamente in modalità online o telefonica con pagamento anticipato in via telematica (salvo casi di manifesta impossibilità).Il partecipante riceverà via e-mail il regolamento di partecipazione all’escursione, che ogni partecipante dovrà stampare autonomamente e portare con sé al ritrovo dell’escursione, da firmare in presenza, unitamente ad una penna personale.

2. EQUIPAGGIAMENTO TECNICO OPPORTUNO PER L’ESCURSIONE

Ciascun partecipante deve presentarsi all’escursione inderogabilmente munito di:

– abbigliamento e attrezzatura tecnica idonea all’escursione (vestiario adeguato all’uscita e alle condizioni climatiche, scarpe da trekking a suola rigida, zaino, borraccia, giacca antipioggia, occhiali da sole, repellente per insetti, crema solare, fazzoletti di carta, bastoncini da escursione, etc.)

– pranzo al sacco e snack energetici

– acqua secondo necessità, e condizioni climatiche.

– DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE (DPI)

o n. 3 mascherine chirurgiche con marchio CE (possibilmente non la usa e getta ma quelle riutilizzabili)

o n. 3 paia di guanti monouso (facoltativi) in lattice o in nitrile

o minimo 150 ml di gel disinfettante a norma CE non autoprodotto

o sacchetto per lo smaltimento dei DPI usati

3. COMPORTAMENTO

INDICAZIONI DELLA GUIDA. Il partecipante dovrà attenersi strettamente a tutte le indicazioni che verranno comunicate dalla guida per tutta la durata dell’escursione. Far presente alla guida immediatamente se ci sono componenti del gruppo che non rispettano tutte le indicazioni date. In quel caso la guida può richiedere alla persona di lasciare il gruppo restituendo la quota e dichiarando davanti a testimoni che non è più sotto la propria responsabilità.

CAR SHARING: è sconsigliata la condivisione di auto per giungere al punto di ritrovo dell’escursione, tranne nel caso di coppie o conviventi. In caso di impossibilità, in macchina troveranno posto solo due persone con mascherina indossata poste sulla diagonale (guidatore e posto posteriore destro). Una volta scesi dall’auto rispettare il distanziamento con le altre persone di almeno 2 m, seguendo le eventuali indicazioni suppletive della guida sul come disporsi nell’attesa della registrazione.

REGISTRAZIONE PRESENTI e CONTROLLO DOTAZIONI. La guida chiamerà uno per uno i partecipanti, che muniti di tutti i DPI richiesti dovranno firmare il regolamento con la propria penna. In questa occasione la guida effettuerà il consueto controllo delle attrezzature e dei dispositivi sanitari, misurando la febbre a ciascuno (facoltativo in base alle linee guida regionale).

MASCHERINA. La mascherina VA indossata nei momenti di arrivo, accoglienza, briefing, durante le soste e al momento di incrocio sul sentiero con altre persone anche non appartenenti al proprio gruppo, nonché qualora si debba tossire o starnutire. La mascherina NUOVA indossata invece durante il cammino, qualora ben distanziati di almeno 2 metri: deve essere tenuta sempre immediatamente a portata di mano (sotto il mento, in tasca…). Si indossa e si rimuove secondo le consuete indicazioni ministeriali.

MANI. Le mani vanno disinfettate molto spesso con il disinfettante a norma. L’uso dei guanti non è necessario durante l’escursione, ma è obbligatorio avere con sé i guanti come richiesto per situazioni di emergenza. Una volta tolti e ben smaltiti occorre disinfettare nuovamente le mani. I guanti si indossano e si rimuovono secondo le consuete indicazioni ministeriali, riassunte nel manuale sanitario allegato. Evitare di toccarsi occhi, naso, bocca con o senza DPI.

SMALTIMENTO DPI. Durante l’escursione ogni partecipante dovrà essere dotato di un doppio sacchetto di plastica per riporre i DPI usati e potenzialmente infetti.

DISTANZIAMENTO. E’ obbligatorio mantenere una distanza di sicurezza di almeno 2 metri con ogni altra persona, ad eccezione fatta per i conviventi. Tale distanza minima va tenuta durante ogni momento dell’escursione, in sosta e in movimento. E’ possibile richiederla direttamente con gentilezza a chi si avvicini troppo.

INDUMENTI. Ogni partecipante dovrà essere dotato di un doppio sacchetto di plastica per riporre gli indumenti sudati, che non potranno essere messi ad asciugare all’aria aperta, bensì vanno riposti in una busta ermetica e messi nello zaino. E’ espressamente vietato lo scambio di indumenti per qualunque motivo, sia puliti che usati.

OGGETTI. E’ assolutamente vietato lo scambio anche momentaneo di oggetti personali: Non passarsi bastoncini da trekking, borracce, cibi, burro cacao, creme, occhiali e qualunque oggetto personale o reperiti i n natura.

SEGNALE DI PERICOLO / AIUTO. Verrà concordato con la guida; il gruppo si arresterà adeguatamente distanziato per dare opportunità alla guida di intervenire secondo quanto consentito dalle norme.

SOSTA PRANZO. Nella pausa pranzo i partecipanti dovranno disporsi a distanze anche maggiori di 2m esclusi i nuclei familiari e/o congiunti. Qualora la guida dovesse avvicinarsi a qualcuno dei clienti entrambi dovranno indossare nuovamente la mascherina.

FINE DELL’ESCURSIONE. Assumere la disposizione dell’accoglienza iniziale:

1. Evitare la classica foto di gruppo troppo vicini

2. Evitare assembramenti nel luogo dove sono parcheggiate le auto

A CASA. Una volta rientrati smaltire correttamente nell’indifferenziata della propria abitazione i dispositivi usa e getta utilizzati.

VADEMECUM PER L’ESCURSIONISTA

NON PUOI PARTECIPARE ALL’ESCURSIONE SE:

– Accusi sintomi influenzali come dolori diffusi, febbre, raffreddore, tosse

– Hai avuto contatti con persone affette da Covid-19 nei 15 giorni precedenti l’escursione

– Non hai tutti i dispositivi di protezione individuali

PUOI PARTECIPARE ALL’ESCURSIONE SE:

1. Hai preso visione del REGOLAMENTO

2. Hai compilato e sottoscritto l’autodichiarazione e l’informativa sulla privacy

3. Hai tutti i dispositivi di protezione individuale richiesti

– Mascherina chirurgica con marchio CE (se possibile anche quelle riutilizzabili)

– Guanti monouso

– Gel disinfettante (NO FAI DA TE)

– Sacchetto per gli indumenti sudati e per i DPI usati

4. Mantieni SEMPRE la distanza minima di sicurezza di 2 metri dagli altri partecipanti

5. SEGUI LE INDICAZIONI DELLA GUIDA IN OGNI MOMENTO

6. USI CORRETTAMENTE LA MASCHERINA. Sempre a portata di mano (in tasca o sotto il mento); la indossi solo se devi starnutire o tossire, se incontri altri escursionisti, nelle soste, se devi avvicinarti alla guida.

7. IGIENIZZI molto spesso le mani

8. Durante la pausa pranzo mantieni sempre la distanza di sicurezza a meno che tu non sia in compagnia di tuoi congiunti o familiari

9. Se hai bisogno della guida indossa la mascherina e richiedi la sua attenzione

10. Non offrire cibi, bevande, oggetti personali, agli altri partecipanti.

11. Evitare foto di gruppo tutti vicini

*le procedure antiCovid-19 possono subire variazioni in base a eventuali prossime disposizioni regionali o ministeriali.

SAVUTO OUTDOOR EXPERIENCE

Nell’ottica della outdoor 🙋‍♂️education auspicata e regolamentata dal DPCM del 17 maggio 2020 per ristabilire e garantire occasioni di socialità, gioco ed educazione a bambini e ragazzi, l’ ANIR propone 5 giornate formative all’ aperto☘️🦅🌊 con l’opportunità di vivere esperienze ludico-didattiche e sportive suddivise per fasce di età (7-9/10-14). 🧙‍♀️

Oltre ad attività di trekking👣🚶‍♂️ ed orienteering🕵️‍♂️ per i ragazzi più grandi si prevedono attività laboratoriali su :

– biodiversità🌲🌱🍁

-conoscenza della natura attraverso i 5 sensi 👀👃👂👅

-apicoltura🐝

-utilizzo di vegetali per scopi antropici🎋🍃

-approfondimenti su specie animali. 🦉🦅🦌

L’ outdoor experience si svolgerà dal 29 GIUGNO al 3 LUGLIO ;

Le attività si svolgeranno nel Comune di Rogliano tra i sentieri nei boschi e la Tenuta Bocchineri.

si raccolgono le iscrizioni✍️ da giorno 8 al 18 giugno compilando l’ apposito modulo scaricabile da QUI

Posti limitati

Per info e contatti:

Responsabili del progetto

Angela Gallo 351/6993062

Francesca Sarcone 380/4379254

è possibile usare i BONUS BABY SITTING DELL’ INPS

Snow trek sotto le stelle – Ciaspolata in Sila

Sabato 18 Gennaio Snowtrek nel Parco Nazionale della Sila

L’escursione è di tipo T (Turistica) alla portata di tutti compreso i bambini dai 9 anni

Ritrovo ore 16:15 presso uscita SS 107 Bivio Silvana Mansio-Lorica e registrazione dei partecipanti.

Abbigliamento consigliato

Scarpe da trekking impermeabili, pile, guanti, cappello, giubbino, non è necessaria la tuta da sci. led frontale torcia (x chi ne è in possesso)

Contributo per l’escursione è di € 15 a persona comprensivo di ciaspole, bastoncini e servizio guida – durante l’escursione sarà offerto ai partecipanti dell’ottimo vinbrulè preparato sul posto e dolci tipici –

La prenotazione dovranno essere effettuate entro il 17 Gennaio chiamando o inviando un messaggio al n. di telefono 340/7407997

P.S. Le Guide si riservano il diritto di modificare il programma stabilito in caso di condizioni meteorologiche avverse.

Tutti coloro che avranno prenotato verranno informati telefonicamente del cambiamento di programma.

Ciaspolata in Sila

Sport, didattica e divertimento sulla neve ❄️❄️❄️

Vi aspettiamo !!!

x info e contatti

Bruno 340/7407997

Ciaspolata sotto le stelle…

Ciaspolata sotto le stelle⭐️⭐️ nel Parco Nazionale della Sila…

Il Fascino di una passeggiata all’imbrunire nel Parco Nazionale della Sila ❄️❄️……..

tra Sport🏃‍♀️, natura🐾🌲 e orientamento 🧭 assaggiando dell’ottimo vinbrulè🍷 e i dolci tipici silani….

x info Bruno 3407407997

Wine Tour ANIR

2️⃣8️⃣-2️⃣9️⃣ Settembre 5️⃣-6️⃣ Ottobre 1️⃣2️⃣-1️⃣3️⃣ Ottobre i week end autunnali dedicati alla raccolta dell’uva🍇🍇 nella Valle del Savuto.

VISITA I LUOGHI – CONOSCI L’ECCELLENZA – CUSTODISCI IL RICORDO

L’Azienda Vinicola”🍷 Antiche Vigne Pironti collaborazione con L’Associazione ANIR e trekking Savuto-Sila, organizza uno speciale Win tour tra i vigneti 🍇🚶‍♂️del Savuto nel periodo più suggestivo dell’anno🍂.

Si potrà assaporare, raccogliere e pigiare l’uva🍇 assieme al personale specializzato.

Al termine si potra’ degustare il vino..eccellenza del savuto …accompagnato dai prodotti tipici 🍞🥖🌰🍚della nostra Valle.

x info e contatti Bruno 3407407997

Ospiti in Cascata i ragazzi dell’Anima Spritz in collaborazione con il comune di Marzi

Continuano le visite👩‍👩‍👧 in cascata🌊….

Ospiti dell’ANIR i ragazzi dell’Anima Spritz in collaborazione con il Comune di Marzi!!!!

Una fantastica giornata alla riscoperta del nostro territorio, tra natura🌳🦅🌴🦔 e adrenalina🤸‍♀️sotto le gelide acque della cascata, definite dai nostri avi “MEDICAMENTOSE” .

Ricordiamo ai visitatori di rispettare la natura…

ricordiamo ai visitatori che siamo ospiti di questa meravigliosa natura!!!

ringraziamo gli amici dell’Anima Spritz x aver raccolto centinaia di mozziconi di sigaretta dimostrando di avere anche e soprattutto un’anima ecologica…

seguitecisulla nostra pagina FB e sul nostro sito www.trekkingsavuto.com per le prossime allettanti proposte escursionistiche🚶‍♂️🚶‍♀️ di fine estate ed autunnali!!!!

L’attrice e modella MORENA SALVINO insieme alla conduttrice televisiva ALESSIA VENTURA partecipano alle nostre attività adrenaliniche in Cascata portando i visitatori a 3000 in 2 anni nella Valle del Savuto

Con oggi abbiamo raggiunto un traguardo 👍 importantissimo….3️⃣0️⃣0️⃣0️⃣ visitatori guidati dall’ANIR – in poco più di 2️⃣ anni nella valle del Savuto.

Una sfida che abbiamo accolto con coraggio ed entusiasmo grazie allo smisurato amore ❤️ che abbiamo per il nostro territorio.

2️⃣5️⃣ km di sentieri ripristinati e resi fruibili per le centinaia di escursionisti venuti da ogni dove per apprezzare le bellezze naturalistiche🌿🦜🦋 e storiche di una Valle incantata.

2️⃣ eventi che ci hanno provato fisicamente e mentalmente….organizzare “Un Brindisi sotto la cascata” x ben 2️⃣ anni consecutivi non è stato assolutamente semplice..illuminare💡 e rendere magico un ambiente già di suo fascinoso è stato complicatissimo.

circa 4️⃣0️⃣ eventi formativi…..per la prima volta in Calabria una palestra naturale di fianco una cascata per i tanti lavoratori, tecnici e appassionati che per motivi lavorativi hanno scelto la nostra associazione per formarsi in quota.

Oggi raggiungiamo quota 3000 e lo facciamo nel migliore dei modi grazie alla presenza di 2 personaggi del mondo dello spettacolo, la nostra conterranea modella e attrice Morena Salvino, la conduttrice televisiva, modella e showgirl Alessia Ventura ed i loro simpaticissimi compagni di vita.

Un Grazie a chi ha scelto la nostra associazione, ma soprattutto a chi ha scelto di visitare la Valle del Savuto!!!! #cascatadicannavina #savuto #nature #adventure #assrocciatori #marzi #rogliano #rocciatorirogliano @ Cascate di Cannavina

Gruppo Scouts LEQUILE 1 in Cascata

In visita alla Cascata di Cannavina il gruppo scout Salentino LEQUILE 1 è stato accolto e guidato dai tecnici dell’ ASSOCIAZIONE NAZIONALE ITALIANA ROCCIATORI nella PERLA DEL SAVUTO.

I ragazzi salentini dopo una serie di attività adrenaliniche proseguiranno il loro cammino verso San Giovanni in Fiore facendo tappa a Parenti dove saranno ospitati dall’amministrazione comunale e dal Sindaco dott.ssa Donatella Deposito.

Si ringrazia come sempre l’Amministrazione Comunale di Marzi e il sindaco Arch. Rodolfo Aiello per la grande disponibilità e la vicinanza a tutte le iniziative di promozione turistica nella valle del Savuto.

Un Brindisi sotto la Cascata

A grande richiesta, dopo il successo della Ia edizione, si replica con la IIa edizione di “Un Brindisi sotto la cascata”.

Ci ritroveremo per andare alla scoperta del territorio della Valle del Savuto con la sua natura selvaggia e insolente, con i suoi incomparabili reperti storici di epoca romana (ponti e stazionamenti) testimonianza di un passato glorioso, con tante e nuove attività sportive.

Palcoscenico principale dell’evento è la Cascata di Cannavina con le sue fragorose acque fresche e limpide che sarà illuminata in notturna per accogliere dai semplici visitatori ad esperti escursionisti. Proprio loro saranno i protagonisti di questa IIa edizione e potranno scegliere tra due tipologie di percorso per i quali è necessaria prenotazione:

• per quelli più esigenti un lungo ed avventuroso percorso, il sentiero dei “TRE PONTI” che li condurrà ai “leggendari ponti” che dominano sul fiume: il Ponte di Tavolaria ricostruito (1592), Ponte delle Fratte ricostruito (1594), Ponte Romano o di Annibale (II sec a.C.) passando tra guadi, ponti tibetani, sentieri ricchi di vigneti ed uliveti.

• Per coloro che amano camminare nella natura il sentiero “TRA STORIA E LEGGENDA”, un cammino lungo i sentieri della Valle del Savuto con passaggio dalla “petra da Vrigogna” ponte di tavolaria e cascata di Cannavina.

Le giornate saranno ricche ed emozionanti e vedranno all’opera Associazioni, operatori economici e realtà produttive per promuovere al meglio il territorio.

• L’evento sarà coronato dagli uomini del Soccorso Alpino della Stazione di Lorica che daranno prova della loro competenza e preparazione simulando un’operazione di soccorso di fianco alla Cascata di Cannavina.

• Per la prima volta in Calabria avremo ospiti i funamboli dello slackline, maestri nell’arte dell’equilibrio e del bilanciamento dinamico che ci lasceranno con il fiato sospeso dallo stupore.

• Presenti le lupe di Calabria Avventura conduttrici del primo tourist -docu-reality in Calabria; sono giovani donne che viaggiano nei paesi più spettacolari e degni di nota della nostra Regione, che vivono in prima persona e fanno vivere ai telespettatori una magica e affascinante esperienza all’insegna di paesaggi straordinari e dai colori brillanti;

• Immancabili gli stand enogastronomici con prodotti tipici delle aziende del nostro territorio che, da sempre nostri partenrs, vi attendono con i loro sapori e profumi che parlano di una terra madre di generose e sapienti mani produttrici.

Non mancheranno le attività per i più piccini coinvolti in un mini percorso con attività laboratoriali nella natura (necessaria prenotazione).

PROGRAMMA

VENERDI 12 Luglio

Ore 17.00 apertura stand

Ore 19.00 esibizione/dimostrazione del Soccorso Alpino della Stazione di Lorica con recupero del ferito sulla parete di fianco la cascata di Cannavina – stand del Soccorso Alpino –

Ore 21.00 musica in cascata

Ore 24.00 chiusura stand

SABATO 13 Luglio

Ore 7.30 escursione “I TRE PONTI” dal Ponte romano di S. Angelo al Ponte di Tavolaria. L’escursione di carattere storico naturalistico e archeologico si svolgerà lungo uno dei percorsi più emozionanti della Valle del Savuto. Si procede attraversando guadi, vigneti, le antiche grotte nei muri a secco oggi patrimonio dell’UNESCO, sentieri , mulattiere e ponti tibetani fino alla Cascata di Cannavina dove gli escursionisti potranno rifocillarsi e gustare i prodotti della valle con tavolo riservato all’arrivo.

Distanza circa 13Km

Percorso in cammino circa 6 ore

Dislivello positivo circa 278mt;

prezzo € 25.00 a persona ( comprensivo di guida, assicurazione, spostamento in pulman e tavolo riservato in area ristoro all’arrivo in cascata)

Ore 8.30 emozioni in cascata a cura dei rocciatori dell’Associazione ANIR – passaggio teleferica e discesa dalla cascata in fune – per chi partecipa al termine dell’esibizione ristoro sotto la cascata degustazione dei prodotti della valle con tavolo riservato;

prezzo € 20.00 a persona ( comprensivo di noleggio attrezzature, guida rocciatori, tavolo riservato area ristoro e pranzo,)

Ore 12.00 Apertura Stand enogastronomici;

ore 14.00 relax in cascata – possibilità di fare il bagno sotto la cascata

ore 15.00 escursione “TRA STORIA E LEGGENDA”, partenza da Rogliano proseguendo lungo il centro Storico fino a sentieri che ci condurranno alla “petra da vrigogna” e Ponte di Tavolaria con arrivo in cascata.

Distanza circa 5km

Percorso in cammino circa 3h

Dislivello in negativo circa 200mt

Prezzo € 20.00 a persona comprensivo di guida, assicurazione, degustazione prodotti tipici (bicchiere di vino – spezzatino – insalata di pane) e ritorno in pulman.

ore 17.00 per la prima volta in Calabria gli amici dell’Associazione ASD slackline Sicilia che si esibiranno in esercizio di equilibrio e bilanciamento dinamico nel vuoto camminando su una fettuccia ancorata su due versanti opposti

ore 20.00 musica in cascata;

ore 24.00 chiusura stand;

DOMENICA 14 luglio

Ore 9.00 laboratori per bambini (6/12 anni)– giochi in cascata – merenda € 7.00 a bambino

Ore 12.00 pranzo in cascata

Ore 15.00 chiusura stand

I visitatori e curiosi possono recarsi direttamente in cascata dove troveranno numerosi stand enogastronomici e nei diversi orari attività di intrattenimento.

N.B. nella giornata di sabato 13 luglio metteremo a disposizione navetta da Rogliano P.zza Pietro Buffone fino a località Tannavelle fraz. Balzata.

Chi intende avvicinarsi all’evento con le proprie vetture dovranno parcheggiarsi in loc Tannavelle fraz balzata e procedere a piedi o utilizzare navetta di servizio fino all’ingresso del sentiero che conduce alla cascata.

X quanti hanno necessità di soggiornare nel Savuto, consigliamo le strutture con noi convenzionate:

Hotel Carpino – a 50mt dall’uscita autostradale di Rogliano grande ospitalità e cortesia.

Tenuta Bocchineri x chi vuole soggiornare sulla Casetta sull’Albero in un’oasi naturalistica alle porte di Rogliano.

X info e contatti

Bruno 340/7407997

Antonello 340/1763352

Natale 3337274453

anir2017@libero.it – .facebook.com/anir2017

Il sentiero dei tre Ponti

TRA TERRA ARIA E ACQUA

L’area naturale della valle del Savuto è un cuore di emozioni antiche racchiuse da una vegetazione splendidamente insolente. La natura mediterranea, tra boschi e squarci di cascate, numerosi fiumi e borghi antichi, disegna una valle incontaminata e ricca di sapori e saperi.

Incastonati in questo ambiente dal paesaggio estremamente vario e la promessa non tanto lontana di profumi marini provenienti dal Tirreno sorgono i TRE PONTI nella Valle del Savuto. Ponte di Tavolaria edificato nel periodo spagnuolo (1592), ponte Fratte anch’esso costruito nel periodo spagnuolo (1594) e il Ponte Romano di S. Angelo ( Annibale) II secolo a. C.

Per la prima volta nella Valle del Savuto i tre ponti saranno collegati da un sentiero tra terra e acqua lungo le vecchie mulattiere e gli antichi sentieri savutesi .

Descrizione percorso

Partenza da Rogliano ( parcheggio Palazzo Ricciulli) per poi proseguire lungo le antiche mulattiere passando per la “Petra da Vrigogna” fino a raggiungere il ponte di tavolaria e le cascate di Cannavina, cenni storici e naturalistici per poi ripartire lungo un sentiero agevole ma a volte sinuoso con passaggi in guado e attraversamento del ponte tibetano fino al ponte delle fratte. Racconti e leggende per poi continuare lungo il sentiero dei vigneti fino al ponte nuovo attraversando il guado in piu tratte fino a raggiungere il ponte di S. Angelo ( Annibale). Cenni storici e leggende sul ponte più antico d’Italia, ristoro presso l’area pic nic colazione a sacco e ritorno con pulman.

Informazioni tecniche

registrazione ore 7.30 parcheggio palazzo Ricciulli

Partenza ore 8.00

Escursione di tipo “E” escursionistica

Distanza circa 17 km

Dislivello in salita mt 100

Dislivello in discesa mt 411

Durata 7 ore circa

Ritorno in pulman

Ristoro presso l’area picnic – colazione a sacco in prossimità del Ponte di S. Angelo

Abbigliamento consigliato:

scarpe da trekking per il sentiero, scarpe da tennis o da pesca per il passaggio del guado

pantaloni comodi e leggeri, pantaloncino( da indossare sotto il pantalone per il passaggio del guado).

Giacca a vento, pile, zaino con 1.5 lt di acqua e cambio nel caso in cui ci dovessimo bagnare,) asciugamano.

Bastoncini da trekking.

Durante il percorso barretta energetica

Regolamento:

obbligo dei partecipanti

I partecipanti sono tenuti a rispettare gli orari di partenza e il programma stabilito;

presentarsi in condizione psicofisica e con abbigliamento adeguato;

seguire il percorso senza mai allontanarsi o abbandonare il gruppo senza che le guide ne siamo a conoscenza.

Dichiarazione di idoneità

Accettando il presente regolamento, il partecipante dichiara sotto la propria responsabilità di essere in buone condizioni fisiche per affrontare la pratica escursionistica. In caso di trattamento farmacologico è sempre bene consultare il medico di famiglia.

fotografie e riprese video

Nel corso dell’escursione le guide o gli accompagnatori eseguiranno scatti fotografici e/o riprese video che possono comparire su siti pubblici e che saranno utilizzati dall’organizzazione per finalità promozionali. La partecipazione all’escursione sotto intende il nullaosta alla pubblicazione del sopracitato materiale.

Le prenotazioni vanno effettuate entro e non oltre il 26 maggio

X chi avesse la necessità di pernottare può contattare le nostre strutture convenzionate

Contatti e prenotazioni

Bruno 3407407997

Antonello 3401763352

Natale 333/7274453

www.trekkingsavuto.com anir2017@libero.it

Ciaspolata – Orientarsi in mezzo alla natura

Orientarsi in natura🌳🌲🌿, escursionismo sicuro🚶‍♂️🕵️‍♀️ nozioni base in una ciaspolata dedicata all’orientamento in natura 🧐👣👀…

Vi aspettiamo Domenica 10 febbraio – Parco Nazionale Sila Grande-

x info e contatti

Bruno 3407407997

Carmine 3497323969

Ciaspolata sotto i Riflettori

Ciaspolata al tramonto nel Parco Nazionale della Sila – Area centro sci di fondo Carlomagno La piccola Stonehenge silana, luogo mistico abbracciato da imponenti boschi di faggio e pini larici. Immense distese, dedite nel periodo estivo alla pastorizia, diventano nel periodo invernale, un oasi per chi ama ciaspolare sulla neve o divertirsi con lo sci di fondo.

La sera al buio, i boschi e le radure innevate si presenteranno con il loro abito migliore, emozioni tra sport, storia, leggende i nostri ospiti potranno gustare il vinbrulè ( preparato sul posto) e i dolcetti tipici della nostra tradizione culinaria.

Le attività saranno seguite da una troupe webtv e da giornalisti della carta stampata.

( in caso di avverse condizioni meteo o carenza di neve nei posti indicati, ci riserviamo di spostare la ciaspolata in zona da verificare al momento).

Abbigliamento consigliato:

Abbigliamento da escursionismo invernale o salopette da neve

scarpe da trekking o scarponi invernali impermeabili

guanti da neve

Cappello

zaino con 1/2 litro di acqua

led frontale.

x info e contatti

Bruno 340/7407997

Antonello 3401763352

Carmine 3497323969

Ciaspolata nel Parco Nazionale della Sila

Info e Prenotazioni: anir2017@libero.it – Bruno Sicilia: 340 7407997 – Antonello Fante: 340 1763352

Ciaspolata di fine anno

TREKKING INVERNALE 2018/2019 Associazione Nazionale Italiana Rocciatori

Non perderti le nostre escursioni sulla neve nel Parco Nazionale della Sila!

Ciaspolate diurne e notturne con la possibilità di pernottamento e ristoro presso strutture convenzionate

 

Da Ocinarus a Sabatus

L’ultima escursione stagionale nella fantastica oasi della cascata di cannavina tra Storia e Leggenda con gli amici Pugliesi dell’ Associazione DieNneAvventura

 

Un Brindisi sotto la Cascata

Grazie a Tutti!!

Siamo Fieri di aver organizzato insieme all’Associazione Zimeke di Balzata questo evento che ci ha dato grande soddisfazione per il grande numero di visitatori, tanti i complimenti ricevuti dai partecipanti.

Il lavoro di preparazione è stato intenso, ognuno di noi ha contribuito con il proprio lavoro, le proprie competenze, mettendo a disposizione le proprie attrezzature  per la corretta riuscita della manifestazione.

Crediamo in questo progetto e siamo convinti che il nostro futuro e quello dei nostri figli provenga dalla valorizzazione del nostro territorio che può avvenire solo amandolo e rispettandolo.

Ringraziamenti:  Soci ANIR, Soci Zimeke, Comune di Marzi, Panificio di Cuti, Colacino Wines, Antiche Vigne di Gianfranco Pironti, A.V. Drone Services di Antonio Vizza, Foto Studio Tosti, RadioVideoFlash di Domenico Tucci.

PETRA DE PESCU – il balcone sul Savuto

RIPARTIAMO!!!

Domenica 2️⃣1️⃣ giugno ripartiamo con le escursioni👣 nella Valle del Savuto.

Torniamo ad esplorare🚶‍♂️, a sognare, a scoprire🐾🦌collezioniamo momenti e non cose.

PETRA DE PESCU, una leggenda🧙‍♀️ tramandata nei secoli dai nostri nonni, oggi è un percorso naturalistico🦋🦅☘️ con una veduta mozzafiato della Valle del Savuto fino al mare.

Si parte da Rogliano, precisamente dall’antico Convento dei Padri Cappuccini, percorrendo una comoda carrereccia attraverso boschi di castagno e pinete con la possibilità di trovare qualche funghetto🍄(buono😁) e le immancabili fragoline di bosco.

Programma

ore 9.00 ritrovo presso il cimitero di Rogliano

ore 9.15 partenza

ore 12.30 colazione a sacco

ore 15.00 fine escursione

info sul percorso

difficoltà “E” escursionistica

lunghezza circa 12km

dislivello in positivo circa 500m

Per info e contatti Bruno 340/7407997

REGOLAMENTO di ESCURSIONE COVID-19

Al fine di ridurre i rischi di contagio da Covid-19 ma continuare a vivere e condividere le bellezze della natura in sicurezza, ti chiediamo di leggere attentamente le seguenti informazioni che ti spiegano cosa devi avere e come devi comportarti per partecipare alle escursioni.

1. PRENOTAZIONE

La prenotazione sarà effettuata obbligatoriamente in modalità online o telefonica con pagamento anticipato in via telematica (salvo casi di manifesta impossibilità).Il partecipante riceverà via e-mail il regolamento di partecipazione all’escursione, che ogni partecipante dovrà stampare autonomamente e portare con sé al ritrovo dell’escursione, da firmare in presenza, unitamente ad una penna personale.

2. EQUIPAGGIAMENTO TECNICO OPPORTUNO PER L’ESCURSIONE

Ciascun partecipante deve presentarsi all’escursione inderogabilmente munito di:

– abbigliamento e attrezzatura tecnica idonea all’escursione (vestiario adeguato all’uscita e alle condizioni climatiche, scarpe da trekking a suola rigida, zaino, borraccia, giacca antipioggia, occhiali da sole, repellente per insetti, crema solare, fazzoletti di carta, bastoncini da escursione, etc.)

– pranzo al sacco e snack energetici

– acqua secondo necessità, e condizioni climatiche.

– DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE (DPI)

o n. 3 mascherine chirurgiche con marchio CE (possibilmente non la usa e getta ma quelle riutilizzabili)

o n. 3 paia di guanti monouso (facoltativi) in lattice o in nitrile

o minimo 150 ml di gel disinfettante a norma CE non autoprodotto

o sacchetto per lo smaltimento dei DPI usati

3. COMPORTAMENTO

INDICAZIONI DELLA GUIDA. Il partecipante dovrà attenersi strettamente a tutte le indicazioni che verranno comunicate dalla guida per tutta la durata dell’escursione. Far presente alla guida immediatamente se ci sono componenti del gruppo che non rispettano tutte le indicazioni date. In quel caso la guida può richiedere alla persona di lasciare il gruppo restituendo la quota e dichiarando davanti a testimoni che non è più sotto la propria responsabilità.

CAR SHARING: è sconsigliata la condivisione di auto per giungere al punto di ritrovo dell’escursione, tranne nel caso di coppie o conviventi. In caso di impossibilità, in macchina troveranno posto solo due persone con mascherina indossata poste sulla diagonale (guidatore e posto posteriore destro). Una volta scesi dall’auto rispettare il distanziamento con le altre persone di almeno 2 m, seguendo le eventuali indicazioni suppletive della guida sul come disporsi nell’attesa della registrazione.

REGISTRAZIONE PRESENTI e CONTROLLO DOTAZIONI. La guida chiamerà uno per uno i partecipanti, che muniti di tutti i DPI richiesti dovranno firmare il regolamento con la propria penna. In questa occasione la guida effettuerà il consueto controllo delle attrezzature e dei dispositivi sanitari, misurando la febbre a ciascuno (facoltativo in base alle linee guida regionale).

MASCHERINA. La mascherina VA indossata nei momenti di arrivo, accoglienza, briefing, durante le soste e al momento di incrocio sul sentiero con altre persone anche non appartenenti al proprio gruppo, nonché qualora si debba tossire o starnutire. La mascherina NUOVA indossata invece durante il cammino, qualora ben distanziati di almeno 2 metri: deve essere tenuta sempre immediatamente a portata di mano (sotto il mento, in tasca…). Si indossa e si rimuove secondo le consuete indicazioni ministeriali.

MANI. Le mani vanno disinfettate molto spesso con il disinfettante a norma. L’uso dei guanti non è necessario durante l’escursione, ma è obbligatorio avere con sé i guanti come richiesto per situazioni di emergenza. Una volta tolti e ben smaltiti occorre disinfettare nuovamente le mani. I guanti si indossano e si rimuovono secondo le consuete indicazioni ministeriali, riassunte nel manuale sanitario allegato. Evitare di toccarsi occhi, naso, bocca con o senza DPI.

SMALTIMENTO DPI. Durante l’escursione ogni partecipante dovrà essere dotato di un doppio sacchetto di plastica per riporre i DPI usati e potenzialmente infetti.

DISTANZIAMENTO. E’ obbligatorio mantenere una distanza di sicurezza di almeno 2 metri con ogni altra persona, ad eccezione fatta per i conviventi. Tale distanza minima va tenuta durante ogni momento dell’escursione, in sosta e in movimento. E’ possibile richiederla direttamente con gentilezza a chi si avvicini troppo.

INDUMENTI. Ogni partecipante dovrà essere dotato di un doppio sacchetto di plastica per riporre gli indumenti sudati, che non potranno essere messi ad asciugare all’aria aperta, bensì vanno riposti in una busta ermetica e messi nello zaino. E’ espressamente vietato lo scambio di indumenti per qualunque motivo, sia puliti che usati.

OGGETTI. E’ assolutamente vietato lo scambio anche momentaneo di oggetti personali: Non passarsi bastoncini da trekking, borracce, cibi, burro cacao, creme, occhiali e qualunque oggetto personale o reperiti i n natura.

SEGNALE DI PERICOLO / AIUTO. Verrà concordato con la guida; il gruppo si arresterà adeguatamente distanziato per dare opportunità alla guida di intervenire secondo quanto consentito dalle norme.

SOSTA PRANZO. Nella pausa pranzo i partecipanti dovranno disporsi a distanze anche maggiori di 2m esclusi i nuclei familiari e/o congiunti. Qualora la guida dovesse avvicinarsi a qualcuno dei clienti entrambi dovranno indossare nuovamente la mascherina.

FINE DELL’ESCURSIONE. Assumere la disposizione dell’accoglienza iniziale:

1. Evitare la classica foto di gruppo troppo vicini

2. Evitare assembramenti nel luogo dove sono parcheggiate le auto

A CASA. Una volta rientrati smaltire correttamente nell’indifferenziata della propria abitazione i dispositivi usa e getta utilizzati.

VADEMECUM PER L’ESCURSIONISTA

NON PUOI PARTECIPARE ALL’ESCURSIONE SE:

– Accusi sintomi influenzali come dolori diffusi, febbre, raffreddore, tosse

– Hai avuto contatti con persone affette da Covid-19 nei 15 giorni precedenti l’escursione

– Non hai tutti i dispositivi di protezione individuali

PUOI PARTECIPARE ALL’ESCURSIONE SE:

1. Hai preso visione del REGOLAMENTO

2. Hai compilato e sottoscritto l’autodichiarazione e l’informativa sulla privacy

3. Hai tutti i dispositivi di protezione individuale richiesti

– Mascherina chirurgica con marchio CE (se possibile anche quelle riutilizzabili)

– Guanti monouso

– Gel disinfettante (NO FAI DA TE)

– Sacchetto per gli indumenti sudati e per i DPI usati

4. Mantieni SEMPRE la distanza minima di sicurezza di 2 metri dagli altri partecipanti

5. SEGUI LE INDICAZIONI DELLA GUIDA IN OGNI MOMENTO

6. USI CORRETTAMENTE LA MASCHERINA. Sempre a portata di mano (in tasca o sotto il mento); la indossi solo se devi starnutire o tossire, se incontri altri escursionisti, nelle soste, se devi avvicinarti alla guida.

7. IGIENIZZI molto spesso le mani

8. Durante la pausa pranzo mantieni sempre la distanza di sicurezza a meno che tu non sia in compagnia di tuoi congiunti o familiari

9. Se hai bisogno della guida indossa la mascherina e richiedi la sua attenzione

10. Non offrire cibi, bevande, oggetti personali, agli altri partecipanti.

11. Evitare foto di gruppo tutti vicini

*le procedure antiCovid-19 possono subire variazioni in base a eventuali prossime disposizioni regionali o ministeriali.